Le cose non sono mai quello che sembrano ©. Clicca sull'immagine.

Le cose non sono mai quello che sembrano ©.           Clicca sull'immagine.
Il primo romanzo di Mancio M. Ruggiero

11^ DI SERIE A: VINCONO ANCORA TUTTE LE PRIME, IL MILAN NE PRENDE 2 DALLA JUVE, FRENA L'ATALANTA, RIPARTE IL TORO, BENEVENTO NON SI SCHIODA DALLO ZERO


Bella l'undicesima giornata di Serie A nella quale tutte le prime vincono, mentre le altre si scavalcano ed agganciano a vicenda.
Vediamo tutto nel dettaglio:



💢Milan - Juventus 0-2
La partita l'ho descritta nei minimi dettagli in un precedente articolo e precisamente
qui: MILAN - JUVENTUS 0-2 PER CHI VIENE DA FUORI MILANO.

💢Sampdoria - Chievo VR 4-1
Contro l'Inter il miracolo di riacciuffare la partita non era riuscito, ma i blucerchiati avevano dato lezione di calcio nel secondo tempo.
Tranne quella battuta d'arresto, la Samp continua il suo momento d'oro che la porta a conseguire il quinto successo interno consecutivo.
la partita viene sbloccata al 20': Fabio Quagliarella si gira e conclude, deviazione di Dainelli che serve l'accorrente Linetty che da pochi passi, fredda Sorrentino.
Il Chievo cerca di reagire ed infatti arriva al pareggio, grazie ad un corner, sul quale stacca sul primo palo Cacciatore che manda la palla dove Viviano non può arrivare.
non passano molti minuti che Torreira infila una punizione dai 30 metri e riporta in vantaggio i doriani al 28'.
Da qui in poi tutte e due le squadre cominciano a giocare all'attacco ed a essere anche pericolose, rendendo la partita bellissima.
Prima del fischio che sancisce la fine del primo tempo Caprari da in profondità per Quagliarella che crossa basso per Zapata: il colombiano da due passi non fallisce e la Sampdoria fa tris!
Se il primo tempo è sembrato almeno potenzialmente equilibrato, nella ripresa vi è una superiorità più netta della Samp anche se bisogna aspettare l' 86' per assistere al quarto gol: calcio d'angolo, palla respinta per Torreira che da fuori area sigla la sua doppietta mettendola nell'angolino basso.

💢Benevento - Lazio 1-5
Una Lazio molto in palla  mette  da subito le cose in chiaro andando in rete al primo affondo; è infatti solo il 4' quando su un calcio d'angolo  Immobile colpisce di testa e mette la palla a pochi metri dalla linea di porta dove Bastos deve solo appoggiarla in gol.
Il Benevento  prova a riorganizzarsi in fretta, cercando di fare  molto gioco a centrocampo con intensità; solo che al 13'  Immobile viene servito in profondità da Milinkovic-Savic e, una volta entrato in area, con un tiro ad incrociare batte Brignoli.
Marusic triplica al 24' con un Benevento che a prescindere da quello che faccia subisce gli avversari che sfiorano anche il poker.
Bisogna aspettare il 55' per vedere un gol dei giallorossi: Ciciretti prova la conclusione che viene deviata da Stakosha, la palla arriva tra i piedi di Lazaar che con una finta beffa il proprio marcatore e poi riesce a realizzare calciando di potenza.
Parolo e Nani vanno ancora in gol per la Lazio rendendo il risultato più abbondante.

💢Udinese - Atalanta 2-1
Oggi i bianconeri festeggiano, io non ne sarei contento perché probabilmente continueranno a tenersi Del Neri come allenatore ed è una cosa che non si augura nemmeno al peggior nemico.
Anche nella partita odierna nonostante la giornata no si è visto come l'Atalanta sia squadra ed i friulani non possono esserlo, ad ogni modo vincono in rimonta grazie al rigore trasformato da de Paul ed al gol di Barak; i nerazzurri sono andati in vantaggio troppo presto con  Kurtic ed hanno poi buttato via la partita.


💢Roma - Bologna 1-0
Le vince tutte così, con il minimo scarto; la Roma non è spettacolare, ma è efficace, il Bologna tiene testa, ma al 33' basta un corner di Pellegrini, splendido sinistro al volo vincente da dentro l'area di El Shaarawy.

💢Spal - Genoa 1-0
La partita si decide al 56' grazie ad un lancio lungo per Paloschi che difende palla e appoggia dietro per Antenucci che non lascia scampo a Perin.
La Spal si dimostra squadra ordinata e grintosa. Su tutti Antenucci e Paloschi, non a caso quelli coinvolti nell'azione del gol a cui dobbiamo aggiungere Lazzari soprattutto in supporto alla fase difensiva.
Nel Genoa si salva solo Taarabt, più che altro per l'impegno.

💢Napoli - Sassuolo 3-1
Un buon Sassuolo, non riesce ad uscire almeno con un punto dal San Paolo, al cospetto di un Napoli che non è apparso superiore ai neroverdi a prescindere dalla rosa, dalle ambizioni e dalla posizione in classifica.
Oltre al gol di Falcinelli che al 41' aveva pareggiato il vantaggio partenopeo di Allan al 22' , sono arrivati anche un palo e una traversa per gli uomini di Bucchi.
Il Napoli comunque è andato in gol altre due volte con Callejón e Mertens e quindi hanno vinto la partita. 

💢Crotone - Fiorentina 2-1
Passo indietro dei viola, grande gara del Crotone che centra la seconda vittoria stagionale.
Decidono la sfida le reti di Budimir e Trotta, inutile il goal di Benassi


💢Torino - Cagliari 2-1
E' stato il Cagliari a passare in vantaggio al 30 grazie ad un contropiede di Farias che serve in area Barella, il quale controlla e di destro batte Sirigu nell'angolo basso.
I granata vincono, però, in rimonta, terminando la serie negativa dopo cinque giornate.
Iago Falque Obi gli autori dei gol.

💢Hellas Verona - Inter 1-2
L'Inter porta a casa tre punti preziosi, non ha entusiasmato tanto, ma al termine di una partita scorbutica, esce vittoriosa.
Al 36'  Candreva crossa da destra, i centrali del Verona vanno su Icardi, lasciando inserire Borja Valero che realizza.
Al 57' un uscita maldestra di Handanovič su Cerci, provoca un rigore.
Pazzini entra per battere il penalty e raggiunge il pareggio.
al '67' Perisic riporta l'Inter in vantaggio, un risultato che non cambierà fino alla fine.


CLASSIFICA SERIE A

Napoli ...............................................  31
Inter .................................................  29
Juventus, Lazio ...............................  28
Roma* ..............................................  24
Sampdoria* .....................................  20
Fiorentina, Milan, Torino ............... 16
Atalanta, Chievo .............................  15
Bologna ............................................  14
Udinese ............................................. 12
Cagliari, Crotone .............................. 9
Spal, Sassuolo ...................................  8
Genoa, Verona .................................. 6
Benevento .........................................  0

* una partita in meno


Classifica Marcatori:


14 reti:
Ciro Immobile (Lazio);

11 reti:
Paulo Dybala (Juventus); Mauro Icardi (Inter)

10 reti:
Dries Mertens (Napoli);

7  reti:
Edin Dzeko (Roma);

6  reti:
Gonzalo Higuaín (Juventus); Fabio Quagliarella (Sampdoria); Cyril Théréau (Udinese);

5  reti:
José María Callejón (Napoli);

4  reti:
Inglese (Chievo); Suso (Milan); Zapata (Napoli); Falque (Torino); Pazzini (Verona); Perisic (Inter);

3  reti:
Nikola Kalinic (Fiorentina); Simeone (Fiorentina); Insigne (Napoli); El Shaarawy (Roma); Caprari (Sampdoria); Belotti (Torino); Ljajic (Torino); Gomez (Atalanta); Cristante (Atalanta); João Pedro (Cagliari); Benassi (Fiorentina); Khedira (Juventus); Luis Alberto (Lazio); Parolo (Lazio); Linetty (Sampdoria); de Paul (Udinese); Bastos (Lazio);

2  reti:
Cornelius (Atalanta); Petagna (Atalanta); Palacio (Bologna); Babacar (Fiorentina); Chiesa (Fiorentina); Galabinov (Genoa); Pellegri (Genoa); Mandzukic (Juventus); Bernardeschi (Juventus); Cutrone (Milan); Pavoletti (Napoli); Kownacki (Sampdoria); Politano (Sassuolo); Paloschi (spal); Antenucci (spal); López (Torino); Lasagna (Udinese); Ilicic (Atalanta); Kurtic (Atalanta); Freuler (Atalanta); Barella (Cagliari); Castro (Chievo); Birsa (Chievo); Rohden (Crotone); Taarabt (Genoa); Brozovic (Inter); Cuadrado (Juventus); Pjanic (Juventus); Milinkovic-Savic (Lazio); Kessié (Milan); Zielinski (Napoli); Allan (Napoli); Torreira (Sampdoria); Obi (Torino); Barak (Udinese); Caldara (Atalanta); Skriniar (Inter); Marusic (Lazio); de Vrij (Lazio); Koulibaly (Napoli); Ghoulam (Napoli); Kolarov (Roma);

1  reti:
Okwonkwo (Bologna); Di Francesco (Bologna); Verdi (Bologna); Sau (Cagliari); Pellissier (Chievo); Pucciarelli (Chievo); Simy (Crotone); Trotta (Crotone); Budimir (Crotone); Kean (Juventus); Niang (Milan); Milik (Napoli); Tumminello (Roma); Perotti (Roma); Berardi (Sassuolo); Iemmello (Sassuolo); Matri (Sassuolo); Falcinelli (Sassuolo); Borriello (spal); Perica (Udinese); Verde (Verona); Ciciretti (Benevento); D'Alessandro (Benevento); Donsah (Bologna); Poli (Bologna); Faragò (Cagliari); Bastien (Chievo); Perparim Hetemaj (Chievo); Mandragora (Crotone); Gil Dias (Fiorentina); Veretout (Fiorentina); Badelj (Fiorentina); Laxalt (Genoa); Rigoni (Genoa); Borja Valero (Inter); Vecino (Inter); Douglas Costa (Juventus); Lulic (Lazio); Montolivo (Milan); Calhanoglu (Milan); Bonaventura (Milan); Rog (Napoli); Hamsik (Napoli); Jorginho (Napoli); Florenzi (Roma); Nainggolan (Roma); Álvarez (Sampdoria); Sensi (Sassuolo); Viviani (spal); Lazzari (spal); Schiattarella (spal); Rizzo (spal); Baselli (Torino); Fofana (Udinese); Jankto (Udinese); Rômulo (Verona); Cacciatore (Chievo); Martella (Crotone); Pezzella (Fiorentina); Astori (Fiorentina); Izzo (Genoa); D'Ambrosio (Inter); Alex Sandro (Juventus); Rugani (Juventus); Rodríguez (Milan); Ferrari (Sampdoria); De Silvestri (Torino); Samir (Udinese); Danilo (Udinese); Nuytinck (Udinese);

autogol
Perparim Hetemaj (Chievo - 1 Autogol); Pjanic (Juventus - 1 Autogol); Lulic (Lazio - 1 Autogol); Hallfredsson (Udinese - 1 Autogol); Venuti (Benevento - 1 Autogol); Lucioni (Benevento - 1 Autogol); Cesar (Chievo - 1 Autogol); Zukanovic (Genoa - 1 Autogol); Salamon (spal - 1 Autogol); Samir (Udinese - 1 Autogol); Souprayen (Verona - 1 Autogol); Handanovic (Inter - 1 Autogol);

Commenti

IL LIBRO DI MANCIO !!!

IL LIBRO DI MANCIO !!!
Le cose non sono mai quello che sembrano ©

© Copyright 2013 Mancio Mario Ruggiero

ACQUISTA SU

- www.ilmiolibro.it

ACQUISTA ORA: CLICCA QUI!!!

- La Feltrinelli (librerie e/o sito)

- Cartolandia Mola

(Via S.Chiara, 5 - Mola di Bari)

- Francesco Basile Strumenti Musicali

(Via Matteotti, 14 - Taranto )

- Stores esterni (amazon,Apple, Kobo, ecc.)

(versione cartacea Isbn: 9788891066589

ebook Isbn: 9788891066824)

CLICCA "MI PIACE" sulla pagina:

Le cose non sono mai quello che sembrano

www.facebook.com/lecosenonsonomaiquellochesembrano

Puoi acquistare il libro anche dalla stessa pagina facebook:

Clicca QUI: Acquista ora !!!

Top 10 (gli articoli più letti di sempre)

MOLA: PESCHERECCIO SI INCAGLIA NEL PORTO PER VIA DELL'INSABBIAMENTO!