Le cose non sono mai quello che sembrano ©. Clicca sull'immagine.

Le cose non sono mai quello che sembrano ©.           Clicca sull'immagine.
Il primo romanzo di Mancio M. Ruggiero

Coppe Europee: Juventus, Atalanta, Lazio, Roma, Napoli ed anche Milan ok; Sia in Champions che in Europa League bene tutte le italiane tranne l'Inter


Magari è presto per dire che l'Europa parla italiano, ma la verità è che le nostre squadre sono quasi tutte qualificate ed hanno offerto buone prestazioni alcune, buonissime altre.
Sempre tranne una....



Con questi risultati si è concluso il 4° Turno di Champions League



Borussia Mönchengladbach 4 - 0 Shakhtar Donetsk 
Krasnodar                               1 - 2 Siviglia 
Olympiakos                             0 - 1 Manchester City 
Rennes                                     1 - 2 Chelsea 
Ajax                                         3 - 1 FC Midtjylland 
Atlético Madrid                      0 - 0 Lokomotiv Mosca 
Bayern Monaco                      3 - 1 Salisburgo 
Borussia Dortmund               3 - 0 Bruges 
Dinamo Kiev                          0 - 4 Barcellona 
Inter                                        0 - 2 Real Madrid 
Juventus                                 2 - 1 Ferencváros 
Lazio                                       3 - 1 Zenit 
Liverpool                                0 - 2 Atalanta 
Manchester United                4 - 1 Basaksehir 
Marsiglia                                0 - 2 FC Porto 
Paris Saint-Germain             1 - 0 Lipsia

Una giornata che ha visto il Barcellona senza Messi, fare poker in trasferta, Neymar trasformare il rigore che da la vittoria al PSG e tanti altri risultati, alcuni scontati ed altri meno.

Occupiamoci, però delle squadre italiane che sono andate tutte bene tranne la solita Inter che ormai è quasi fuori dalla competizione.


Juventus
2
1
Ferencváros
  • C. Ronaldo35'
  • Á. Morata92'
  • M. Uzuni19'

Alvaro Morata di testa firma il gol che regala la qualificazione alla Juventus con due turni d’anticipo. Nel primo tempo era stato Cristiano Ronaldo a riacciuffare il Ferencvaros, passato sorprendentemente in vantaggio, anche perchè preso un pò sottogamba dai campioni d'Italia, specialmente nel primo tempo.
Andrea Pirlo può esultare per il risultato, ha avuto qualche risposta positiva, ha insistito su Bernardeschi, con Chiesa che è entrato solo a fine gara ed ha dato la fascia da capitano a Dybala che 
però non è ancora ai livelli pre covid dello scorso anno.
Diciamo che nonostante il risultato non sembrava in discussione, in realtà a fine gara la Juve aveva ottenuto solo un pareggio con avversari inferiori.
Il gol di Morata mette a posto molte cose.



Liverpool
0
2

Atalanta
    • J. Ilicic60'
    • R. Gosens64'


    L’Anfield è uno degli stati mito del calcio e il Liverpool non perdeva in casa dal settembre 2018, un filotto di 64 gare senza k.o.
    Quella dell'Atalanta, dunque, è un'impresa.
    Una partita giocata a testa alta dal primo all’ultimo secondo, la personalità straripante, la classe di Gomez determinante nelle azioni dei due gol, insomma la Dea è tornata e ci stupisce ancora una volta.
    E' anche difficile descrivere una partita durante la quale i bergamaschi avrebbero addirittura realizzare di più. 
    Il Liverpool ha sicuramente sottovalutato l'avversario, ma non ha potuto far nulla per rimettere le cose a posto.



    Lazio
    3
    1

    Zenit
    • C. Immobile3'
    • M. Parolo22'
    • C. Immobile(rig.)55'
    • A. Dzyuba25'


    Dopo essersi accontentata di due pareggi quando aveva mezza rosa indisponibile, la Lazio, seppur priva di Milinkovic ha battuto agevolmente lo Zenit.
    La squadra di Simone Inzaghi si è imposta per 3-1, grazie alla doppietta di Immobile (al 3’ e al 55’ su rigore) e al gol di Parolo al 22’ e fa passi avanti verso una meritata qualificazione.




    Inter
    0
    2

    Real Madrid
      • E. Hazard(rig.)7'
      • A. Hakimi(AG)59'


      Forse più di un piede fuori dalla Champions per l'Inter che dopo una partenza che prometteva chissà cosa, si ritrova ancora una volta a dimostrare di essere una squadra senza anima e idee.
      Antonio Conte non riesce a dare la svolta, anzi i nerazzurri vanno subito sotto col rigore di Hazard, Vidal perde la testa, si fa espellere per proteste e l'autogol di Hakimi nella ripresa chiude i conti.
      l'Inter affonda e il Real vince facile: per gli ottavi serve un miracolo.


      L'Europa League regala questi risultati:

      .................................................

      Le squadre italiane se la sono cavata bene.



      CFR Cluj
      0
      2

      Roma
        • G. Debeljuh(AG)49'
        • J. Veretout(rig.)67'


        Nonostante la grande emergenza la Roma vince, ed anche bene, anche in Europa League: 2-0 esterno al Cluj, vetta del girone e passaggio del turno per la squadra di  Fonseca.
        Una gara mai messa in discussione, viste le forze in campo, se ci si mette pure l'autorete  di Debeljuh a spianare la strada, allora il rigore di Veretout diventa pura formalità.






        Napoli
        2
        0

        HNK Rijeka
        • M. Politano41'
        • H. Lozano75'


        Non è una partita come le altre visto che si piange Maradona e si è quasi costretti alla vittoria.
        Il realtà il risultato che arriva non giunge dopo una partita esaltante, ma ad ogni modo il Napoli fa un decisivo passo verso i turni successivi.
        Gli azzurri hanno un buon possesso palla, ma sono lenti, poi il risultato che si sblocca ed il raddoppio si mischiano ai ricordi di Diego ed a tutto quello che gira attorno alla sua figura in queste ore.


        Lille
        1
        1

        Milan
        • J. Bamba65'
        • S. Castillejo46'



        Il Milan si accontenta di un un pari senza stress. 
        I rossoneri vanno in gol, tolgono un paio di titolari, pensando al campionato, ma si fanno rimontare.
        In una partita non esaltante, confermano comunque le proprie qualità che la tengono in testa in serie A.
        la sensazione è che il Milan sia una squadra, non solo Ibrahimovic e questa è, comunque una buona notizia.

        Commenti

        IL LIBRO DI MANCIO !!!

        IL LIBRO DI MANCIO !!!
        Le cose non sono mai quello che sembrano ©

        © Copyright 2013 Mancio Mario Ruggiero

        ACQUISTA SU

        - www.ilmiolibro.it

        ACQUISTA ORA: CLICCA QUI!!!

        - La Feltrinelli (librerie e/o sito)

        - Cartolandia Mola

        (Via S.Chiara, 5 - Mola di Bari)

        - Francesco Basile Strumenti Musicali

        (Via Matteotti, 14 - Taranto )

        - Stores esterni (amazon,Apple, Kobo, ecc.)

        (versione cartacea Isbn: 9788891066589

        ebook Isbn: 9788891066824)

        CLICCA "MI PIACE" sulla pagina:

        Le cose non sono mai quello che sembrano

        www.facebook.com/lecosenonsonomaiquellochesembrano

        Puoi acquistare il libro anche dalla stessa pagina facebook:

        Clicca QUI: Acquista ora !!!

        Top 10 (gli articoli più letti di sempre)